Informazioni sportive di tutti, in linea per tutti HOME PAGE

   

  

Charlie Yelverton

Come collaboratore del sito, sono anche un assiduo visitatore di SportInLinea, principalmente per ciò che riguarda l'atletica. Ma, visto che il sito mette anche a disposizione tutti i risultati del nuoto giovanile e i figli di alcuni miei amici gareggiano in questa disciplina, non disdegno di guardare anche i risultati di queste gare.

Scorrendo le classifiche, ai primi posti di quasi tutte le specialità si trova una certa Jessica Yelverton. Questo nome ha evocato in me una serie di ricordi. Io ho 38 anni e gioco a basket da quando ne avevo 12. Pur essendo da sempre tifoso di Cantù, uno dei miei miti (e dei miei incubi quando era anniversario) è stato Charlie Yelverton , papà di Jessica.

Charlie era un grande. Alto circa 1,90, era una guardia con un fisico eccezionale. La sua caratteristica principale era l'hesitation in aria: quando saliva in sospensione riusciva a stare in aria un attimo in più di qualsiasi avversario, e questa caratteristica gli permetteva di realizzare canestri incredibili. Un'altra sua caratteristica era la difesa: il suo fisico e il suo intuito facevano di lui un difensore eccezionale: in punta alla zona di Varese era sempre pronto a coprire qualsiasi buco e qualsiasi spazio. Ancora mi ricordo i 35 punti da lui segnati contro la Sinudyne Bologna in una memorabile finale scudetto. Come tifoso di Cantù confesso di non essere stato felicissimo per l'ennesima vittoria di Varese ma, pensando alla prestazione di Charlie, ancora mi vengono i brividi.

Da un certo punto di vista Charlie è stato un personaggio scomodo e anticonformista. Basti ricordare che nella stagione (cito a memoria) 1971/72 quando giocava nella NBA nei Portland Trail Blazers  (vedi le figurine sopra e qui accanto tipo quelle Panini per i calciatori italiani) fu cacciato dalla NBA perché non si alzò in piedi durante l'inno nazionale statunitense per protesta contro la situazione della popolazione di colore statunitense. Un talento come lui fu costretto a lavorare come taxista a New York prima di trasferirsi in Europa e vincere tutto ciò che c'era da vincere. Per me lui resta un grandissimo giocatore di basket, uno dei migliori giocatori che abbiano mai calcato i parquet italiani ed europei.

Io l'ho apprezzato ancora di più quando ho avuto la fortuna e l'onore di giocarci contro. La prima volta io giocavo nell'ABC a Varese e lui giocava a Viganello in serie A Svizzera (vedi il ritaglio di giornale in basso, n.d.r.). Facevamo spesso amichevoli con le squadre svizzere e una volta abbiamo giocato anche contro di lui: io avevo 16 anni e in un'azione di gioco (marcato da lui) mi è capitato di fare un bell'assist a un mio compagno che ha segnato. Lui non mi ha detto niente, ma mi ha dato una pacca sul sedere come incoraggiamento. Io non ho capito più niente. Per me la mia carriera poteva chiudersi lì. Un'altra occasione è stata qualche anno dopo. Lui naturalizzato italiano giocava a Saronno e io ci ho giocato contro in campionato. Lui giocava guardia e quando all'inizio della partita il mio allenatore mi ha detto: "Tu prendi Yelverton ", non sapevo se mettermi a ridere o mettermi a piangere.

Al termine della carriera di giocatore è diventato allenatore di squadre giovanili e ha potuto esprimersi anche nella sua seconda grande passione, il sax. Io non l'ho mai sentito suonare ma dicono che anche come sassofonista sia un fuoriclasse.

Non l'ho mai conosciuto personalmente, se non in quegli sporadici incontri sul campo. Io so solo che, all'alba dei 40 anni, quando penso alla pallacanestro, fra i nomi che vi vengono in mente per primi c'è sicuramente quello di Charlie "Sax" Yelverton .

Stefano Baldini - 8.12.2001

Vai a: HOME PAGE <Gli Yelverton, Un nome, una garanzia di successo>

L' autografo che mi ha fatto Charlie Yelverton al termine di una partita di playoff, ritrovato fra i miei cimeli del basket

Charlie Yelverton (Viganello) evita lo stoppone di Matt Courage (Muraltese) e fa un assist per Stockalper (origine: http://www.geocities.com/foca_one)

     
  Nuoto in Linea
I Trofei di Nuoto
I risultati  
 
 

Risultati gare

  PUNTEGGI GARE

 

Corse e Camminate

 

Corse ad orientamento

 

Pallacanestro Giovanile Varese

 


Attivita' scolastiche della prov. di Varese

Nuoto.it news     
Mostra tutte le notizie
Cerca nel sito  

powered by FreeFind

Spazio disponibile per pubblicita'  - postmaster@sportinlinea.it - Tel/fax 0331-956683
Copyright SportInLinea 2000-2022: tutto il materiale pubblicato e' di proprieta' di SportInLinea e non puo' essere riprodotto senza una specifica autorizzazione
Numero di accessi a questa pagina
 11845 
Conteggio pagine principali