Informazioni sportive di tutti, in linea per tutti HOME PAGE

   

   Incontro ravvicinato con un campione azzurro: Federica Barsanti

Federica Barsanti
Laureata in Relazioni Pubbliche e Comunicazione, ha vinto 13 titoli italiani assoluti individuali nelle specialità del dorso, partecipando ad un campionato mondiale (semifinalista) e a due campionati europei (finalista). Dal 2003 ha intrapreso sia l'attività di commentatrice sportiva per Eurosport, Sportitalia e la televisione svizzera che l'attività di speaker di nuoto, presentando e commentando numerose manifestazioni nazionali e internazionali, dove in pochi anni è diventata la voce femminile del nuoto italiano.
L'intervista a Federica Barsanti, ottima nuototatrice ed ora una delle piu' apprezzate voci del nuoto.

Alessandro: Federica, da ottima nuotatrice di livello mondiale a grandissima speaker delle gare di nuoto. Qual'e' la gara che ti ricordi con piu' piacere e quella con piu' tristezza ? 

Federica: Ciao Alessandro e ciao a tutti gli amici di Sportinlinea. Grazie per "nuotatrice di livello mondiale e grandissima speaker" onestamente non mi sono mai sentita nè l'una nè l'altra "cosa" ma da buona nuotatrice e grande appassionata di nuoto rispondo subito alla prima domanda.

Le gare più belle sono due, pari merito, nel 1999 il primo titolo italiano assoluto a Genova, nei 200 ds, ai tempi con la Snam seguita da Marcello Rigamonti, una gioia unica, non ricordo nemmeno il dopo gara ma esultai per la prima volta e parecchio da quanto mi è stato riferito, la notte insonne naturalmente a rivedere come un film, ma nella mia mente la gara, le fatiche e tutto il resto

...nel 2002 alla corte di Remo Sacchi alla Dds il titolo italiano di Brescia 2002 dove migliorando di quasi due secondi il personale vinsi i 200ds e finalmente dopo tanti anni di gloria italiana ottenni il tempo limite per i campionati europei di Berlino...un sogno e tutto meritato da anni di pazienza, di lavoro e anche di forza nei momenti difficili.

Alessandro Senza offendere nessun organizzatore, qual'e' il tipo di meeting che ti piace di piu' di 'speakerare' ?

Federica: Amo tutti i meeting dove c'è una buona acustica, dove riesco a lavorare bene e dove riesco ad avere un vero e proprio rapporto col pubblico, gli allenatori e i ragazzi. Su tutti adoro le gare internazionali dove la lingua inglese mi permette di sfogare, grazie a un suono più conciso e d'impatto, tutta la carica agonistica che sento ancora dentro di me e fuori, commentando i ragazzi all'opera. Bella la combinazione di Mondovì con giovani atleti e grandi campioni italiani e stranieri, splendide la due rassegne viareggine del Mussi Lombardi Femiano e del Carnevale, come vedi tutte internazionali, ma una su tutte tra quelle italiane, il meeting di Montebelluna, unico nella sua umanità e nelle emozioni che offre a tutti, veramente a tutti i presenti.

Alessandro: L'anno scorso ( o era quello prima) chi e' stato al Trofeo di Mondovi' ha avuto la possibilita' di vederti nuotare e, a dir la verita', non dava per niente l'impressione di vedere in acqua una ex-nuotatrice. Ti alleni ancora quindi ?

Federica: Quella prima, edizione 2004 del meeting... è stato divertente ma si vedeva che non ho più la carica agonistica di un tempo e onestamente non mi manca. Mi è rimasta la buona tecnica, il nuotare bene isieme all'acquaticità sono sempre stato i miei punti forti, e forse il vedermi in acqua è stato piacevole ma non voglio più fare le cose solo per me stessa e contro gli altri, come facevo da atleta, ora ho voglia di lavorare per i ragazzi, per il nuoto, un mondo che mi ha dato tanto e di cui col tempo sempre di più mi sono innamorata.

Alessandro: Cosa vorresti dire ai lettori di SportInLinea e ai giovani atleti che ci seguono ?

Federica: La domanda più difficile... forse vorrei ricordare a tutti di ricontestualizzare ogni giorno il loro vivere il nuoto, provo a spiegarmi meglio... la vita è grande, la vita è molto di più di allenamenti, gare e piscine, il nuoto è una piccola parte della vita, anche se in certi anni è vissuta così intensamente e intimamente che sembra una grande parte.

Ci sono valori e "eventi" della vita molto più importanti, la famiglia, la bontà, la capacità di vivere bene con gli altri e di creare un mondo migliore...sono tutte cose più vive e forti ma a volte si perdono di vista. Fate del vostro meglio, prima nella vita e nei valori umani, poi nel nuoto!

Alessandro:  La tua più grande soddisfazione lavorativa?

Federica: Senza dubbio i Giochi Olimpici da Atene 2004, quelle Olimpiadi mancate da atleta le ho fatte da commentatrice sportiva, di nuoto naturalmente, con la televisione svizzera, uniche, irripetibili ma nel mio cuore le sentivo meritate in tanti anni di lavoro, di passione e di Amore per il Nuoto

Alessandro:  I tuoi programmi per questa stagione ? Ci puoi anticipare qualcosa ?

Federica: Intensi... difficile riassumerli, tanti meeting da speaker a bordo vasca e su tutti i Mondiali di Melbourne in televisione, su eurosport dal 25 marzo al 1 aprile... di notte!! Una nota: l'anno delle Olimpiadi di Sydney vinsi a Torino agli italiani 100 e 200 ds ma non ottenni il tempo limite per i Giochi Olimpici, a settembre mentre Fiore e Massy esplodevano nella piscina australiana io mi allenavo di giorno, due allenamenti da 2/3 ore l'uno, studiavo per gli esami universitari (n.d.r. laureata in relazioni pubbliche) e di notte sveglia, incollata alla tele a guardare le Olimpiadi con le lacrime agli occhi. Una extraterrestre? No... questa è tutta la mia passione... 

Alessandro Annunziato
per Sportinlinea.it

Barsanti e Pellegrini: un nome "Federica", una garanzia. Mondovi' 2005

Piacenza 2005

Mondovi' 2005

Foto 4

Foto 5
 

Trofeo di Ispra, 2006

Rari Nantes Novara, 2006

Rari Nantes Novara, 2006
Links
 

In collaborazione con

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO

Delegazione Provinciale VARESE

 

Risultati gare
 

Propaganda
Esordienti_B
Esordienti_A
Assoluti
FIN Master

Tempi limite
 

Camp. Regionali Es. B

Camp. Regionali Es A

Camp. Reg. Categoria

Camp. Italiani Categoria

Camp. Italiani Assoluti

Calendari gare
  Calendario prov. Vareese
Meetings
 

Trofeo Biancorosso
 Coppa di Natale

Il PUNTO DI VISTA di Luca Soligo
  Il Trofeo Biancorosso
Prima Prova Es. A
Prima Prova Es. B
Week-end 24-25 nov.
L'intervista
  Viola Valli
Domenico Fioravanti
Links
 

Comitato Regionale FIN
Nuoto.it

In collaborazione con la Federazione Cronometristi Varese

http://www.kronosvarese.com 


Spazio disponibile per pubblicita'  - postmaster@sportinlinea.it - Tel/fax 0331-956683
Copyright SportInLinea 2000-2018: tutto il materiale pubblicato e' di proprieta' di SportInLinea e non puo' essere riprodotto senza una specifica autorizzazione
Numero di accessi a questa pagina
 5677 
Conteggio pagine principali